Museo del Marchio Italiano Logo
 
 
 

Mimmo Castellano - Marchi

 
Mimmo Castellano
Mimmo Castellano Saicaf
Mimmo Castellano Dioguardi
Mimmo Castellano Italsider
Mimmo Castellano RPR
Mimmo Castellano Helios Residence
Mimmo Castellano Leonetti
Mimmo Castellano Olio Sapio
Mimmo Castellano Coni
Mimmo Castellano Celfa
Mimmo Castellano De Pedrini
Mimmo Castellano Laipe
Mimmo Castellano Nazareno Gabrielli
Mimmo Castellano Ufficio turistico delle isole Eolie
Mimmo Castellano Pittogrammi
Mimmo Castellano Istituto per il Commercio Estero
Mimmo Castellano Centro medico di dietologia e terapia estetica
Mimmo Castellano Stemma del comune di Lipari
Mimmo Castellano Bimarmi
Mimmo Castellano Borsa internazionale del turismo
Mimmo Castellano Sciamanna
Mimmo Castellano Tour Planning
Mimmo Castellano Antonelli Fotografia
Mimmo Castellano Banca del Monte di Milano
Mimmo Castellano Banca Popolare Sud Puglia
Mimmo Castellano Unione del Commercio Turismo e Servizi
Mimmo Castellano Scuola superiore del Commercio Turismo e Servizi
Mimmo Castellano Itinerari artistico-culturali del Mezzogiorno d'Italia
Mimmo Castellano Pittogrammi
Mimmo Castellano Credito Industriale Sardo

Mimmo Castellano - Biografia

Uno dei massimi esponenti della grafica negli anni ’60-’70, era nato a Gioia del Colle ma trasferito a Milano dal 1967. Aveva iniziato l’attività di grafico e fotografo da autodidatta a Bari dal 1951 curando l’immagine della casa editrice Laterza. Ha illustri collaborazioni nel campo dell’editoria con Carlo Ludovico Ragghianti, Umberto Eco e Leonardo Sinisgalli. Nel 1964 per l’Eni ha realizzato una grande inchiesta foto/etnologica sul paesaggio, le abitazioni e i riti popolari della Lucania. È stato per anni consulente per Rai, Italsider, INA Assicurazioni, Cee, Montedison, Coni, Alitalia e le case editrici Vallecchi, Feltrinelli ed Einaudi. Ha insegnato “progettazione grafica” nei primi anni Settanta all’Accademia di Belle Arti di Bari; nel 1981 è stato docente di “immagine coordinata e segnaletica” all’ISIA di Urbino e, dal 1985 al 1994, all’Istituto Europeo di Design di Milano, Torino e Cagliari. Dal 1980 membro dell’AGI (Alliance Graphique Internationale) e socio onorario dell’AIAP (Associazione Italiana progettazione per la comunicazione visiva).