Museo del Marchio Italiano Logo
 
 
 

Il marchio Sisley

 
Sisley
Sisley - Etichetta
Sisley
Sisley - Pagina pubblicitaria
Sisley
Sisley - Cartello vetrina
Sisley - Pagina pubblicitaria
Sisley
Sisley - Pagina pubblicitaria
Sisley - Insegna negozio
Sisley - Pagina pubblicitaria
Sisley
Sisley - Manuale identità visiva
Sisley - Pagina pubblicitaria

La storia del marchio Sisley

La Sisley fu costituita a Parigi nel 1968 per la produzione di indumenti in cotone. Fu assorbita dalla Benetton nel 1974 che acquistò i diritti esclusivi per l’uso del nome; in quell’anno il marchio era costituito da una scritta stile americano. Nel 1976 fu disegnato da Franco Giacometti il primo “marchio di prodotto” utilizzando il logotìpo su una banda policroma e, nel 1978, sottoposto ad un trattamento grafico che alludeva, all’epoca, alla nascente era tecnologica. Ma solo nel 1985 la Sisley assunse una propria identità all’interno del gruppo Benetton ed il marchio che contraddistingueva la produzione aveva una forma originale con la scritta ombreggiata ed un canoista; fu disegnato dall’agenzia “Nicco & Co”. Questo marchio ed il design originale delle collezioni unisex hanno prodotto una moda che ha fatto tendenza e ha caratterizzato lo stile della vita contemporanea. Il 1996 ha segnato un importante momento nella storia Sisley: Massimo Vignelli ha disegnato un nuovo marchio più elegante e raffinato con il logotìpo bianco, composto in Helvetica maiuscolo e ben spaziato, su un rettangolo nero.